Home Chi siamo Dove siamo Ricerca Viaggio Ricerca Offerte  
     
Mediteraneo e...
Mar rosso
Tunisia
Egitto

Mari esotici
Mauritius
Maldive
Caraibi


ANTILLE FRANCESI




nessun pacchetto disponibile.



<< back

FORMALIT└ PER L'INGRESSO
Per Guadalupa, Martinica Ŕ sufficiente la carta d'identitÓ non scaduta e valida per l'espatrio. Per Saint Martin e Saint Barthelemy Ŕ indispensabile il passaporto in corso di validitÓ.

CLIMA
╚ un clima tropicale caldo. La temperatura dell'aria e dell'acqua Ŕ abbastanza regolare tutto l'anno. I venti di mare rendono il caldo sopportabile Due stagioni marcate:
- "l'inverno" chiamato stagione secca da novembre a giugno;
- "l'estate" la stagione delle piogge da giugno a novembre. La pioggia delle Antille ha un carattere altamente refrigeratore. Si possono perci˛ visitare le Antille in qualsiasi stagione dell'anno.

LINGUA
In tutte le isole Ŕ mantenuta la lingua degli antichi coloni e la si Ŕ adottata come lingua ufficiale. In Guadalupa, Martinica, Saint-BarthŔlemy, il francese; a Saint Martin il francese e l'olandese. Il Creolo Ŕ la lingua base francese che comprende parole di origine Africana, Caribe, Inglese e Spagnola. La sua origine Ŕ nata da una necessitÓ di comunicazione tra coloni francesi, gli indiani caraibici e gli schiavi neri. Fino a qualche anno fa la maggior parte degli Antillesi si sforzava di parlare e di scrivere il francese oppure l'inglese al meglio poichŔ esse erano le lingue della promozione sociale. Il Creolo era riservato alle conversazioni famigliari o amichevoli. Alcune espressioni Creole usuali:

BONJOU BUONGIORNO
BONSOUR BUONA SERA
KA OU FE COME STATE
MESSI GRAZIE
SOUPLE PER FAVORE
BA MOIN AN TI PUNCH DATEMI UN TI-PUNCH

FUSO ORARIO
D'inverno sei ore di meno, d'estate cinque ore di meno, confrontato con l'ora italiana. Gli antillesi vivono con ritmo del sole. Il sole si leva alle sei e tramonta alle diciotto circa. Il clima obbliga a vivere spesso all'ombra. Sotto il calore il languore non Ŕ un difetto ma spesso una necessitÓ.

MONETA
L'euro, le carte di credito bancarie accettate ovunque.

ACQUISTI
A base di paglia intrecciata. Cappelli, Borse della spesa, Cesti... di ogni forma, di tutti colori. Delle sculture sul legno, dei quadri di pittura naif, delle conchiglie, bigiotteria a base di conchiglie e corallo. Si trova ovunque rhum a prezzo interessante. Potete ugualmente acquistare mazzi di fiori tropicali all'aeroporto o ordinarli nelle boutique degli alberghi.

CUCINA
La cucina creola ed europea sono presenti nei ristoranti. I piatti sono preparati a base di pesce e largamente pepati. I legumi prendono una parte importante di questa cucina raffinata ricca di sapore: banane - legumi, giraumon, ignames, cavoli paese, cristophines....
QUALCHE SPECIALITA':
-LES ACCRAS: frittelle di baccalÓ
-LES BOUDIN CREOLE: sanguinaccio, salamino molto piccolo e molto pepato
-LE BLAFF: zuppa di pesce locale
-IL GRANCHIO FARCITO
-LES LAMBIS: grossi molluschi serviti alla griglia o al rag¨
-OUASSOUS OPPURE Z'HABITANTS: grossi gamberi che vengono pescati nei fiumi
-LA FEROCE D'AVOCAT: insieme d'avocado, baccalÓ, aglio e peperoncino
-IL RISO CREOLO: che serve per accompagnare numerosi piatti
-LE BANANE VERDI: fritte e servite in legumi
-IL FRUTTO DELL'ALBERO DEL PANE: bollito o cotto al forno

I desserts proposti a fine pranzo sono composti dai sorbetti ai frutti tropicali. Ugualmente proposti tutti i frutti tropicali freschi: Banana, Ananas, Mango, Goyave... per apprezzare veramente un pranzo creolo non dimenticarsi di ordinare un ti-punch, insieme di rhum, limone verde e zucchero di canna. Molte espressioni popolari indicano il tradizionale bicchierino di rhum:
- Le ROUVE YEUX (che apre gli occhi) alle sei
- Le DECOLLAGE (decollo) alle sei e trenta
- Le PETEPIE (che fa inciampare) alle nove
- Le FEU (Il fuoco) alle dieci
- Le TI- PUNCH (il piccolo) verso le dodici
Da consumarsi con moderazione!

RELIGIONE
La pi¨ praticata Ŕ il cristianesimo. In certe isole una parte importante di feticismo africano Ŕ entrato nella credenza popolare (VOO-DOO).

MUSICHE E DANZE
A tutti gli isolani piace cantare e ballare indipendentemente dalla loro etÓ. I ritmi antillesi costituiscono una delle pi¨ grandi attrazioni di queste isole. Vi Ŕ una differenza tra le musiche dette tradizionali, la Beguine per esempio e le musiche contemporanee come lo Zouk che Ŕ un insieme di ritmi tradizionali e di ritmi occidentali. Le manifestazioni folkloristiche sono ricche di colori. I carnevali della MARTINICA e della GUADALUPA sono molto celebri e tra i pi¨ vari ed esuberanti del mondo.